Superyacht.eu Nautica Digitale
Share this page
Tell a friend


IMPRESSIONE DI NAVIGAZIONE

Articolo estratto dall'archivio di migliaia di prove di barche effettuate da Nautica in quasi 50 anni di attività

Prove di navigazione

Si ricorda che il modello oggetto di questa prova potrebbe essere fuori produzione mentre il prezzo, se presente, si riferisce al momento della pubblicazione dell'articolo sulla rivista

Per eventuali informazioni aggiornate sul modello in prova nonché su tutti gli altri modelli prodotti dal medesimo cantiere vi rimandiamo al nostro
ANNUARIO
DELLA NAUTICA

Testo e foto di Antonio Bignami

Pubblicato su Nautica 415 di novembre 1996


ARREDOMAR AM 38

Arredomar AM 38

Nella "loro" Arredomar, Sergio e Renzo Marchi hanno una potenzialità nautico/diportistica davvero ragguardevole, riuscendo a passare indifferentemente e sempre con ottimi risultati dalle imbarcazioni a vela da diporto a quelle da regata one off, dal restauro e recupero di imbarcazioni storiche alla progettazione e alla realizzazione di imbarcazioni a motore dalle soluzioni e prestazioni avveniristiche. Tutta questa esperienza garantisce ancora di più i mezzi firmati Arredomar e anche questo nuovissimo AM 38 non sfugge alla regola.

Si tratta di un'imbarcazione open dalle soluzioni abitative davvero notevoli; parliamo soprattutto degli spazi interni solitamente penalizzati su questo tipo di barche.

Una grande cabina di prua, un ampio e comodissimo bagno con spazioso box doccia, un salone luminoso e ben strutturato. È prevista una seconda cabina a poppa, soluzione che garantirà certo una maggiore abitabilità e privacy per quattro passeggeri, ma toglierà sicuramente qualcosa al fascino dello stare in due (come si dice spesso, è impossibile avere la botte piena e una compagnia allegra!).

Gli spazi esterni sono molto belli e ben realizzati, il pozzetto soprattutto colpisce per componentistiche ed abitabilità, oltre alla facilità e sicurezza di accesso ai camminamenti laterali e alla tuga. Chiudiamo parlando delle prestazioni in navigazione dell'AM 38; i dati raccolti delle velocità parlano da soli.

Si tratta di una serie di elementi di valutazione davvero eccellenti, l'imbarcazione non è solo molto veloce e potente, ma garantisce anche e soprattutto una sicura e precisa manovrabilità e un'ottima tenuta di mare, dimostrando di essere un altro dei tanti "gioielli" firmati Arredomar.

SCHEDA TECNICA

Progettista: Arredomar
Costruttore: Arredomar di Sergio e Renzo Marchi; via Passo, 124; 30030 Campalto (VE); tel. 041/903264; fax 903498
Abilitazione alla navigazione: oltre le sei miglia
Stazza lorda: t 13,6
Assoggettata a IVA: 20%
Lunghezza di omologazione: m 11,06
Importo tassa di stazionamento: L. 895.000
Lunghezza f.t.: m 11,60
Larghezza massima: m 3,60
Altezza di costruzione: m 1,35
Immersione sotto le eliche: m 1,05
Dislocamento a vuoto: kg 7.500; a pieno carico: kg 9.000
Portata omologata: passeggeri 8
Totale posti letto: 2+2 in 2 ambienti
Motorizzazione: 2x370 HP Cummins 6 BTA 5.9 M3 EB TD
Potenza complessiva installata: HP 740
Potenza fiscale complessiva: HP 82
Peso totale motori con invertitori: kg 1.112
Rapporto dislocamento a vuoto dell'imbarcazione/potenza motori installati: 10,13
Tipo di trasmissione: linea d'asse
Velocità massima dichiarata: nodi 38 a 3.000 giri/min
Velocità di crociera: nodi: 34 a 2.800 giri/min
Consumo dichiarato a velocità di crociera: l/h 120
Autonomia a velocità di crociera: miglia 280 circa
Capacità serbatoio carburante: l 1.000
Capacità serbatoio acqua: l 550
Prezzo con dotazioni standard e motorizzazione provata: L. 330.000.000 IVA esclusa
Note: è prevista la possibilità di una seconda cabina, sotto il pozzetto o a poppa. Dal prossimo modello è previsto un allungamento della tuga fino al gavone dell'ancora.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Tipo di carena: V
Materiale di costruzione scafo: vetroresina con sandwich di termanto
Materiali e caratteristiche di coperta: vetroresina con sandwich di termanto
Zona di prua: verricello salpa ancora, 4 bitte, tientibene filo coperta, passo d'uomo, prendisole con portaoggetti a poppavia
Organizzazione e attrezzature del pozzetto: pontatura in teak, divaneria poppiera a U completamente gavonata e con tavolo trasformabile in pianale per prendisole totale, 2 gavoni sulle murate, mobile di servizio e mobile grande con lavello gavonato, 2 bitte di ormeggio e due gavoni porta cime
Caratteristiche plancetta poppiera: con 2 gavoni laterali (uno per doccetta e uno per presa 220 V, pontatura in teak, scaletta bagno a scomparsa, passerella multifunzione idraulica
Materiali sovrastrutture e vetrate: acciaio inox e alluminio anodizzato, vetrate in plexiglass.

INTERNI

Suddivisione e caratteristiche interni: cabina di prua con matrimoniale e armadiature, bagno privato con box doccia surdimensionato, dinette e saloncino con cucina a scomparsa, divaneria con tavolo, quadro elettrico. Mobili in ciliegio e tappezzerie in alcantara - Posto di pilotaggio in pozzetto: con seduta pilota e copilota regolabile, timoneria a ruota, strumentazioni e indicatori completi motori, levismi, bussola, VHF, Log ed ecoscandaglio a colori - Zona carteggio: possibile a sinistra della plancia o sottocoperta nella dinette - Zona cucina: a scomparsa nel saloncino a sinistra, con lavello, cottura a 2 fuochi in vetroceramica, frigo da 130 litri, forno a microonde, stipetterie, pensili, cappa aspirante.

ACCESSORI


Dotazioni di serie: wc elettrico, boiler, stereo Hi-Fi, astucci per asse elica PSS, cappottina pozzetto, faro di ricerca, pannello per le strumentazioni elettroniche in plancia a scomparsa.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Vento: assente
Mare: leggermente formato

PRESTAZIONI RILEVATE
Tempo di planata da fermo: 6 secondi
Regime e velocità minimi di planata: 1.800 giri/min, 17 nodi
Velocità massima: nodi 38 per una potenza erogata di HP 740 a 3.000 giri/min.

VALUTAZIONE PRESTAZIONI

Valutazione tenuta di mare, governabilità, virata e comportamento sull'onda: ottima manovrabilità e tenuta di mare, anche e soprattutto a fronte di prestazioni estremamente interessanti con potenze dei motori non esasperate. Molto buono il ritorno e la tenuta di assetto, con eccellente manovrabilità e direzionalità del mezzo anche in caso di manovre e comportamenti estremi.
Risposta timoneria, e flaps: la carena risponde molto bene alle sollecitazioni di cambio di assetto e la timoneria è precisa ed efficace
Visibilità nelle diverse condizioni: eccellente
Manovrabilità di approdo: molto buona e ben assistitata sia dall'agibilità dei camminamenti e dei punti di passaggio e sia dalle attrezzature e dalle gavonerie per gli ormeggi.

VALUTAZIONI COMFORT E FUNZIONALITÀ

Coperta: ben attrezzata e percorribile con sicurezza e facilità
Interni: eleganti e con una grande attenzione agli spazi e al comfort
Comfort passeggeri: una privacy e un'ampiezza eccellenti (nell'imbarcazione provata c'era solo la cabina di prua e quindi tanto spazio e tanta privacy, nella versione a due cabine si avrà sicuramente più abitabilità ma si dovrà rinunciare a "stare bene in due"
Posizione e comfort zona di pilotaggio: molto curata e ottimamemente servita da una seduta regolabile ed ergonomica
Zona carteggio: buona
Zona cucina: ben posizionata e con componentistiche di pregio
Servizi: il bagno dell'AM 38 è una delle zone migliori della barca per spazi, componentistiche e comodità di accesso con doppia porta
Agibilità e operatività interna vano motori: dal pozzetto con doppio accesso e buona operatività interna
Quadro e impiantistiche elettriche: ben posizionato e di grandi dimensioni.

QUELLO CHE CI È PIACIUTO

Di più: sicuramente una menzione speciale per gli spazi esterni; soprattutto il pozzetto con la sua ampia divaneria poppiera e i due mobili di servizio. Eccellenti le prestazioni in navigazione e velocistiche.

Di meno: l'AM 38 da noi provato era l'imbarcazione n. 1 e quindi c'erano ancora alcune vibrazioni da eliminare, alcuni dettagli da mettera a punto (la tuga non completa e la mancanza della seconda cabina); finiture e diverse strategie abitative che saranno sicuramente risolte nei modelli successivi.