Superyacht.eu Nautica Digitale
Share this page
Tell a friend


IMPRESSIONE DI NAVIGAZIONE

Articolo estratto dall'archivio di migliaia di prove di barche effettuate da Nautica in quasi 50 anni di attività

Prove di navigazione

Si ricorda che il modello oggetto di questa prova potrebbe essere fuori produzione mentre il prezzo, se presente, si riferisce al momento della pubblicazione dell'articolo sulla rivista

Per eventuali informazioni aggiornate sul modello in prova nonché su tutti gli altri modelli prodotti dal medesimo cantiere vi rimandiamo al nostro
ANNUARIO
DELLA NAUTICA

Testo e foto di Antonio Bignami

Pubblicato su Nautica 438 di ottobre 1998


CANTIERE NAUTICO AZZURRO
PILOTINA

Cantiere Nautico Azzurro Pilotina

Giordano Rosati con il suo Cantiere Azzurro rappresenta un mondo a parte, un mondo dove la professionalità e l'artigianalità di una volta vanno di pari passo, dove il prezioso e sofisticato lavoro del mastro d'ascia si affianca all'innovazione. Nascono così barche interamente realizzate con il legno delle migliori essenze, utilizzando un'artigianalità ebanistica davvero straordinaria, tutte caratterizzate da un modo di vivere il diporto unico, come uniche sono queste imbarcazioni dislocanti, totalmente personalizzate sui gusti e le esigenze di una clientela quanto mai esperta ed esigente.

Abbiamo provato l'ultima realizzazione del Cantiere Azzurro, una bellissima pilotina dalle linee pure e solide, concepita per la navigazione potente e sicura, con un'abitabilità interna a metà strada tra l'antico vascello e le soluzioni più moderne, per una razionale ergonomia di vita in mare. Le immagini mostrano la bellezza di questa barca che è probabilmente l'ideale soluzione per mettere insieme sicurezza, comfort, manovrabilità e praticità d'uso.

Si possono ricordare alcuni particolari che colpiscono: il design del pozzetto, con le mura ribassate, contribuisce a slanciare la linea della barca, rendendo nello stesso tempo molto più agevoli le operazioni di pesca (naturalmente esiste anche una versione meno pesca e più diporto con le mura in linea). La pesca è la grande passione dell'armatore di questa bella barca chiamata "L'isola che non c'è" e, in funzione della pesca, molte soluzioni sono state adottate ad hoc: il mobile multifunzione nel pozzetto, con lavello, frigo, freezer e piano di lavoro, cassettiere porta esche e una particolare soluzione per i Rapala, la terza cabina trasformata in locale tecnico per canne e attrezzature varie, il grande portello nello specchio poppiero per l'imbarco delle prede, i numerosissimi gavoni ed anche il vano a cui si accede sollevando la scala di salita al flying bridge. L'abitabilità interna è caratterizzata da caldi e ampi spazi e da sofisticate compartimentazioni, ma non mancano moderne e funzionali soluzioni, come la cucina all'americana, di fianco alla plancia interna con smisurato frigo/freezer, e il locale tecnico con lavabiancheria e asciugatore, razionalmente inserito di fianco alla grande sala macchine.

Un'ultima annotazione per un dato rilevato dal cantiere che la dice lunga sul calibratissimo equilibrio tra propulsione, carena e linee d'acqua: a velocità di crociera la barca (con dislocamento a pieno carico di 39 tonnellate) consuma complessivamente 38 litri di carburante all'ora. Il che si traduce in una autonomia di circa 300 ore: mare, quanto mare, tutto il mare da navigare per questa barca "Azzurra".

SCHEDA TECNICA

Progettista: Giordano Rosati
Costruttore: Cantiere Nautico Azzurro; strada Litoranea, 167/169; 61035 Marotta (PS); Tel. 0721/969458
Abilitazione alla navigazione: oltre le 6 miglia
Assoggettata a IVA: 20%
Lunghezza omologazione: m 16,90
Importo tassa di stazionamento: L. 2.995.000
Lunghezza f.t: m 16,90
Larghezza massima: m 4,60
Altezza di costruzione: m 1,60
Immersione sotto le eliche: m 1,10
Dislocamento a vuoto: kg 35.000; a pieno carico: kg 39.000
Portata omologata: 12 passeggeri
Totale posti letto: 5 in 2 ambienti
Motorizzazione: 2x350 HP Caterpillar 3116 EB TD
Potenza complessiva installata: HP 700
Potenza fiscale complessiva: HP 90
Peso totale motori con invertitori: kg 1.362
Rapporto dislocamento a vuoto dell'imbarcazione/potenza motori installati: 50
Tipo di trasmissione: linea d'asse
Velocità massima dichiarata: nodi 13
Velocità di crociera: nodi 12
Consumo dichiarato a velocità di crociera: l/ora 38
Autonomia a velocità di crociera: miglia 1260
Capacità serbatoio carburante: l 4.000
Capacità serbatoio acqua: l 1.000
Prezzo: da definirsi a seconda della personalizzazione e della compartimentazione richiesta dall'armatore
Note: nella barca provata la terza cabina era stata sostituita, per esigenze dell'armatore, con un locale tecnico ad uso ripostiglio/pesca; nella versione standard questo locale è una cabina con due posti letto affiancati o sovrapposti.

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Tipo di carena: dislocante
Materiale di costruzione: scafo con ossatura in rovere, fasciame da 40 mm di spessore in iroko
Materiali e caratteristiche di coperta: in teak con spessore di mm 20
Zona di prua: pulpito, tientibene filo coperta, pontatura in teak, doppio verricello per due ancore, due gallocce con passacavi
Organizzazione e attrezzature del pozzetto: pontatura in teak, mobile tecnico per pesca con frigo, freezer, lavello, piano di lavoro, cassettiere porta esche, stipi vari e terza stazione di comando con telecomandi idraulici, sedia da combattimento, portacanne in murata, gallocce e passacavi per ormeggio con due winches di tonneggio, scala salita al flying bridge con vano sottostante, due scalette passavanti laterali, doccia con miscelatore, pompe per lavaggio ponte, stipi e gavoni vari, portello di apertura sullo specchio di poppa
Materiali sovrastrutture e vetrate: attrezzature di coperta in acciaio inox AISI 316, vetrate in cristallo temperato specchiate
Descrizione e caratteristiche flying bridge: controplancia con timoneria idraulica servoassistita, telecomandi idraulici, bussola e rimandi strumentazioni, seduta pilota, due divanetti di servizio laterali, pontatura in teak, roll bar.

INTERNI

Suddivisione e caratteristiche: cabina di prua con matrimoniale, mobile di servizio e due armadi, bagno privato con box doccia separato, cabina ospiti con tre posti letto di cui due a castello, bagno ospiti in locale separato, locale tecnico adibito a pesca (compartimentabile in terza cabina con due posti letto), salone con doppia dinette contrapposta a poppavia, zona cucina, plancia di governo e carteggio a proravia. L'ebanistica interna può essere scelta tra iroko, teak o mogano
Posto di pilotaggio interno: timoneria idraulica servoassistita, telecomandi idraulici, strumentazione completa motori, bussola, GPS, SSB, radar, plotter, ecoscandaglio, autopilota, VHF, interfono
Zona carteggio: in plancia con ampio spazio per carteggio e cassetti portacarte
Zona cucina: a dritta plancia di governo a scomparsa, con piano di lavoro, due piastre elettriche e bistecchiera, frigo/freezer da 300 litri, forno, forno a microonde, lavello con miscelatore
Dotazioni di serie: aria condizionata, dissalatore Marinco da 100 l/ora, generatore Onam da 12 kW, lavatrice e asciugatrice in sala macchine, elica di manovra a prua.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Vento: assente
Mare: calmo

PRESTAZIONI RILEVATE
Velocità massima: nodi 12,8 per una potenza erogata di HP 700 a 2.800 giri/min

VALUTAZIONE PRESTAZIONI

Tenuta di mare, governabilità, virata e comportamento sull'onda: pensata e realizzata in funzione di alcune ben precise caratteristiche, la pilotina del Cantiere Azzurro ha i suoi punti di forza nella stabilità, sicurezza, capacità di affrontare qualsiasi mare e qualsiasi condizione meteo senza problemi
Risposta timoneria: molto precisa e omogenea
Visibilità nelle diverse condizioni: ottima sia dal flying bridge che dal salone
Manovrabilità di approdo: perfetta.

VALUTAZIONI COMFORT E FUNZIONALITÀ

Coperta: ampia, efficacemente collegata al pozzetto, ben attrezzata
Flying bridge: ampi spazi, anche se in gran parte lasciati liberi, la controplancia è completissima
Interni: il legno la fa da padrone, con stile ed eleganza, ma anche la logica compartimentazione, gli spazi, lo styling marino ed essenziale sono altrettanti punti a favore della barca
Comfort passeggeri: molto buono e "rilassante"
Posizione e comfort zone di pilotaggio: ottimi
Zona carteggio: ampia e ben agibile
Zona cucina: ben realizzata e con ottime finiture e soluzioni
Servizi: ampi ed accoglienti
Agibilità e operatività interna vano motori: ottima
Quadro e impiantistiche elettriche: ben posizionato a poppavia della plancia interna, con ottime impiantistiche.