Superyacht.eu Nautica Digitale
Share this page
Tell a friend


IMPRESSIONE DI NAVIGAZIONE

Articolo estratto dall'archivio di migliaia di prove di barche effettuate da Nautica in quasi 50 anni di attività

Prove di navigazione

Si ricorda che il modello oggetto di questa prova potrebbe essere fuori produzione mentre il prezzo, se presente, si riferisce al momento della pubblicazione dell'articolo sulla rivista

Per eventuali informazioni aggiornate sul modello in prova nonché su tutti gli altri modelli prodotti dal medesimo cantiere vi rimandiamo al nostro
ANNUARIO
DELLA NAUTICA

Testo e foto di Martino Motti

Pubblicato su Nautica 586 di febbraio 2011


Rose Island
LOBSTER 65

Rose Island Lobster 65

Punti di forza di questa barca sono la classicità delle linee, la grande abitabilità degli ambienti e le finestrature del salone, per vivere il mare a 360°.

Una barca non solo bella ma anche performante. Le azzeccate linee d'acqua le permettono di navigare in planata con un filo di gas, così da avere consumi ridotti e un comfort elevato. E' capace poi di viaggiare a velocità di tutto rispetto, con una stimata velocità di crociera comoda di oltre 23 nodi.

Rose Island Lobster 65

La forma stessa della carena regala all'ammiraglia del cantiere Rose Island un'andatura particolarmente morbida e docile, per solcare le onde con dolcezza e con rumorosità ridotta. All'esterno gli spazi generosi permettono una vita all'aria aperta in diverse zone, a prua o sul flying bridge nei due prendisole, a poppa nel divano o sotto il tendalino fisso nella zona pranzo.

Rose Island Lobster 65

Tre sono le cabine che i progettisti sono riusciti a ricavare, tutte con il proprio bagno con doccia separata. Il salone gode di venti metri quadrati con mobilio in legno dalla tonalità gradevole. Lo stile della barca è molto marino, caratterizzato da legno di "pink ceddar" per il mobilio e da "honduras" per le boiseries; le pannellature chiare sono contornate invece da modanature in legno. Il layout è interessante: la cucina è sistemata in un ponte più basso rispetto al principale e la cabina marinai è sotto la zona salone, ciò nonostante le altezze sono tutte sopra il metro e novanta minimo.

Rose Island Lobster 65

Finiture accurate e una dotazione di elettrodomestici (ben sei sono i frigoriferi) e di audio/video di tutto rispetto completano l'offerta di una barca che può accontentare anche l'armatore più esigente. Raro, poi, trovare barche alle quali è stata permessa e omologata la possibilità di navigare a pieno regime fino a 200 ore l'anno, questo è dovuto alla particolare precisione meccanica di costruzione che Man ha certificato con un particolare attestato.

Rose Island Lobster 65

SCHEDA TECNICA

Progettista: Chief Engineer ing. Fabio Rosa; Progetto navale ing. Aldo Gatti; Design d'interni arch. Marino Alfani; Maestro d'ascia Stefano de Franceschi
Costruttore: Rose Island; via Bedeschi, 21; 24040 Chignolo d'Isola (BG); tel. 035/4997391; fax 035/994323; sito web www.roseisland.it; e-mail roseisland@rosaec.com
Categoria di progettazione CE: A
Lunghezza f.t.: m 20,24; Lunghezza scafo: m 18,00
Larghezza massima: m 5,48
Altezza di costruzione al galleggiamento: m 3,80
Immersione alle eliche: m 1,22
Dislocamento a vuoto: kg 28.700; a pieno carico: kg 36.200
Portata omologata: 16 persone
Totale posti letto: 6+2
Motorizzazione della prova: 2x800 HP Man R6
Peso totale motori con invertitori: kg 2.610
Rapporto dislocamento a vuoto dell'imbarcazione/potenza motori installati: kg/HP 17,94
Tipo di trasmissione: linea d'asse diretta
Velocità massima dichiarata: nodi 30
Velocità di crociera: nodi 27 crociera veloce; nodi 20 crociera comfort; nodi 13 crociera long range
Consumo dichiarato a velocità di crociera: litri/h 267 (veloce); litri/h 165 (comfort); litri/h 92 (long range)
Autonomia a velocità di crociera: miglia 455 (veloce); miglia 545 (comfort); miglia 636 (long range)
Capacità serbatoio carburante: litri 4.500
Capacità serbatoio acqua: litri 1.940
Trasportabilità su strada: trasporto eccezionale
Prezzo con dotazioni standard e motorizzazione della prova: Euro 1.850.000 + IVA, franco cantiere.

Rose Island Lobster 65

CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE

Carena: a V, in vetroresina rinforzata con fibra di vetro realizzata in pieno
Costruzione e strutture: in sandwich di vetroresina con cuore in Thermanto
Coperta e murate: in sandwich di vetroresina con cuore in Thermanto
Zona di prua: pontatura in teak, il verricello è a vista sul ponte, ai lati doppie bitte inox e doppi passacavi alle falchette, il musone con passa-ancora è in acciaio inox, la protezione laterale è data dalla battagliola tubolare in inox
Pozzetto: su due livelli, è pontato in teak, la zona superiore offre un tavolo con gambe fisse e divano, un mobile con fornello a gas, lavello e frigo, dalla parte opposta è sistemata la scala e sotto di essa un mobiletto. Nella parte più bassa, verso poppa, troviamo un divano spalle navigazione; uno dei due giardinetti è attrezzato con verricello di tonneggio
Plancetta poppiera: molto ampia, pontata in teak con passerella idraulica a scomparsa nel piano della plancia, singolo accesso con portello al pozzetto. La plancia è di tipo sommergibile con pratico sistema idraulico
Posto di pilotaggio: un mobile in vetroresina nero è incassato sulla struttura in legno; due i pannelli di laminato simil inox lappato. Un cartografico è posto al centro, i due strumenti motori sono sui lati; sul piano orizzontale sono situate le monoleve, il comando del bow thruster, gli stop di emergenza, il VHF. Il divanetto è a due posti. Il posto di pilotaggio esterno è in vetroresina di fattura simile a quella interna. Il divanetto è anch'esso a due posti.

INTERNI

Suddivisione e caratteristiche: la cabina vip è a prua, il letto è centrale matrimoniale, armadietti sono ai lati, un divanetto laterale e la TV a parete. Il bagno ha mobilio in legno, piano in mosaico come le pareti della doccia con box chiuso, wc elettrico e bidet. Al centro del corridoio è situata la day toilet con accesso anche dalla cabina ospiti, con lavello su mobile in legno e mosaico, wc elettrico e box doccia con ante di chiusura. Dalla parte opposta troviamo la cabina ospiti doppia con letto matrimoniale, scrittoio, armadio e bagno privato con la medesima finitura degli altri. Di fronte, la cabina ospiti a due letti affiancati. Il salone è completamente vetrato, con porta apribile di poppa e una finestra scorrevole verticale ad aprire completamente uno dei lati della tuga a poppa. La zona divani con tavolo in legno apribile a libro è sulla sinistra, di fronte è presente un mobile in legno con TV a scomparsa, un gavoncino che ospita la radio/CD, un secondo gavone con frigo a pozzetto e uno spazio per riporre documentazione cartacea. Più a prua è posizionata la plancia di comando e, al suo fianco, un divanetto con tavolo carteggio a scomparsa. Una scala a poppa porta alla cucina, un locale compatto con mobilio in legno, piano in Corian, piano di cottura in vetroceramica e forno sottostante, lavello doppio inox, frigo ad apertura frontale. Nel corridoio che porta alla cabina marinai sono sistemati anche due ulteriori frigoriferi e un congelatore. La cabina marinai ha letto doppio sovrapposto e bagno con wc, spazio doccia con carabottino a pavimento e lavello.

ACCESSORI

Dotazioni di serie: verricello elettrico 2.300 W con ancora Trefoil kg 30 + 100 metri catena da mm 12 con impianto di lavaggio, verricello di tonneggio 1.500 W, seduta scomponibile nel prendisole sul fly e nel pozzetto di poppa, camminamenti in teak, interni in mogano Honduras e masselli in pink ceddar, prese TV / 220 V / 12 V in tutti gli ambienti, locale equipaggio per due persone con bagno munito di doccia, fly completo di guida e strumentazioni, tendalino fisso inox, mobile esterno con cucina a gas, frigo e lavello, caricabatteria 80 Ah / 24 V e caricabatteria dedicato al gruppo, Radar Raymarine Radome 4 kW 24", pilota Raymarine St8002 + St6002 sul fly + Core pack Raymarine Gyro S3G, videoplotter Raymarine E120 + E80 sul fly, ecoscandaglio Raymarine DSM300, VHF Raymarine Ray 240E fisso, GPS Raymarine Raystar 125, antenna TV Satellitare Raymarine 45STV Europa, TV LCD in quadrato con meccanismo up/down, TV LCD a parete cabina armatore
Optional: la Lobster 65 è proposta senza optional tecnici ma solo con i costi dei servizi, quindi allo stato attuale la fornitura standard franco cantiere è full-optionals. I servizi sono: Carico, trasporto fino a porto nord Italia e assicurazione, immatricolazione, scarico, varo, 1.000 litri di gasolio, collaudo e consegna a mare con corso macchina.

LE IMPRESSIONI

CONDIZIONI DELLA PROVA
Gasolio: 2.100 litri
Acqua: 1.000 litri
Persone a bordo: 4
Vento: nodi 18/19
Mare: 2, onda lunga.

PRESTAZIONI RILEVATE
Velocità massima: 29,1 nodi a 2.400 giri/min.

VALUTAZIONE PRESTAZIONI
Tenuta di mare: la carena, provata su un mare non particolarmente formato, ha dimostrato buone doti marine e un comportamento morbido e dolce sull'onda. La prua fende il mare e la chiglia sporgente garantisce un'ottima stabilità di rotta con una bassa propensione al rollio
Risposta timoneria e flap: la timoneria necessita di numerosi giri della ruota per ottenere un effetto sulla virata. La virata più stretta avviene in circa 80 metri di diametro con uno sbandamento poco pronunciato. I flap garantiscono efficacemente in ogni momento l'assetto desiderato
Posto guida: la plancia di comando possiede una buona disposizione della strumentazione, le monoleve sono situate in posizione corretta. L'altezza del tetto, nel punto in cui comincia il parabrezza, è sufficientemente alto per una guida eretta. Corretta anche la posizione di guida da seduti
Visibilità: buona sempre, anche in virata dato lo sbandamento limitato, eccetto verso poppa lato dritto per via della conformazione delle pareti della tuga
Manovrabilità di approdo: la barca è maneggevole e docile, le manovre risultano agili e facili. Il bow thruster ha un'azione potente e sicura.

VALUTAZIONI COMFORT E FUNZIONALITA'
Pozzetto: buona la dimensione e piacevole la divisione tra parte alta e bassa, con differenziazione di utilizzo
Agibilità coperta: la coperta offre superfici di camminamento molto larghe, i passavanti sono assolutamente ben percorribili così come la zona di prua
Sicurezza coperta: è protetta da una battagliola inox in tubolare, resistente ma abbastanza bassa. Il tendalino rigido di poppa funge anche da tientibene, che mancano invece lungo i passavanti
Agibilità interna: gli spazi di passaggio sono buoni, le porte non sono eccessivamente larghe ma permettono passaggi agevoli, le cabine offrono buona abitabilità, i bagni sono compatti
Sicurezza interna: non sembrano esserci spigoli di pericolo evidente, sufficienti i tientibene, ma potrebbero essere aggiunti in punti critici, il mobilio ha bordi rialzati così da offrire appiglio, i pavimenti, esteticamente molto piacevoli, sono piuttosto scivolosi se si cammina con calze indossate
Agibilità fly: l'accesso è comodo, attraverso una scala piuttosto ripida. Il piano di calpestio è ampio
Sicurezza fly: la battagliola è inox, ma di altezza non esagerata
Superfici antisdrucciolo: la barca è completamente pontata in teak. I pavimenti interni sono laccati lucidi e un pò scivolosi
Visibilità dalla plancia: si ha una buona visibilità, anche in virata e dal lato interno
Visibilità strumentazione plancia/valutazione generale: l'inclinazione degli strumenti sembra un buon compromesso tra buona visibilità e riflessi indotti dalla finestratura
Valutazione quadro elettrico: chiaro e ordinato, diviso tra 24 V, 12 V e 220 V, collegamento a terra, generatore. L'etichettatura è in italiano e la divisione dei gruppi di utenze è chiara e intuitiva
Manovrabilità in navigazione: la timoneria è sensibile ed è necessario dare molti giri di ruota per avere effetti consistenti sulla rotta
Manovrabilità in approdo: ottima, la combinazione eliche e bow thruster rende le manovre molto semplici ed efficaci
Accessibilità vano motori: una scaletta inox, piuttosto verticale ma agevole, permette l'accesso. Il vano ha una buona altezza, ma abbastanza poco spazio per girare intorno ai propulsori
Accessibilità macchine (facilità di intervento su motori e impianti): lo spazio a disposizione non è eccessivo ma permette comunque un buon accesso agli elementi utili. I controlli del motore di sinistra sono proprio a portata, quelli del motore di dritta sono dalla parte opposta
Ombrinali: due ai giardinetti e due di scarico anche nel grande gavone di poppa
Posizionamento tender: selle sono sistemate sulla plancia sommergibile
Fruibilità del tender: comodo l'alaggio tramite l'abbassamento della plancia
Posizionamento autogonfiabile: sono due, appoggiati in coperta sul fly, speculari ai due lati della plancia sotto la struttura
Fruibilità autogonfiabile: è sufficiente sganciarli e spingerli in mare
Valutazione attrezzature di coperta: doppie bitte a prua e poppa, doppie per lato a mezzanave, tutte di dimensioni notevoli. Verricello di tonneggio solo a sinistra, verricello ancora a prua sul ponte
Valutazione cucina: è compatta, ma sembra comoda da utilizzare anche con mare date le bordature rialzate del mobilio e la breve distanza tra i lati
Valutazione locali bagno: i bagni sono in generale comodi e vivibili, senza spigoli e con i bordi rialzati dei mobili che possono essere utilizzati come tientibene
Ventilazione naturale degli interni: ogni cabina ha almeno un oblò apribile. Il salone ha la grande porta apribile di poppa, la finestra di poppa e doppie finestre all'altezza della timoneria
Illuminazione naturale degli interni: il salone gode di luce date le finestrature continue che coprono tutti i lati. Le cabine hanno, invece, oblò o passo d'uomo piuttosto piccoli. Molto sceniche le finestre con vetrate piegate agli angoli di poppa della tuga
Comfort cabine ospiti: la cabina ospiti a due letti affiancati ha letti con una buona lunghezza ma non molto larghi. Ottima invece l'altezza
Comfort cabina marinaio: di notevoli dimensioni per essere una cabina marinai, i due letti sovrapposti hanno parecchia aria soprastante, ottima lunghezza ma sono abbastanza stretti. Il bagno è confortevole
Stivaggio in coperta: un grande gavone tecnico con spazio per stivaggio è a poppa nel pozzetto basso. L'armadietto del pozzetto ha spazio di stivaggio utile e a prua un gavone è piuttosto grande e molto profondo. A murata è situato il telecomando del verricello
Stivaggio negli interni: numerosi e piuttosto capaci i punti di stivaggio, suddivisi tra armadi, armadietti, cassetti e mensole. È presente anche un punto di stivaggio sotto la scala di accesso alla zona notte
Manuale dell'utente: completo, costituito da tre faldoni contenenti tutta la documentazione inerente gli impianti. In aggiunta viene consegnato all'armatore un chiaro e completo manuale di istruzioni e uno per l'impianto elettrico con schemi e impianti.