Superyacht.eu Nautica Digitale
Share this page
Tell a friend


MENSILE INTERNAZIONALE
DI NAVIGAZIONE

Copertina di Nautica

Mese di pubblicazione

Editoriale del numero 650

CON UNA BUONA STAGIONE ALLE PORTE

Pessimismo e contraddizioni

Se c'è un vizio italico è il "tafazzismo", l'attitudine insuperabile ad autoflagellarsi. Nella nautica questo vizio autolesionista è elevato all'ennesima potenza. Siamo all'inizio della stagione, il momento del risveglio del mercato e anche del confronto fra gli operatori, che qualche volta scadono nei discorsi da bar, nel particolarismo, nell'individualismo. Proviamo ad alzare il tiro, gettando uno sguardo oltre le Alpi.
Il commercio internazionale - tutto, non solo quello di barche - è in decisa contrazione. Il blocco della Russia, il rallentamento dell'economia cinese, l'arretramento di quella sudamericana, il basso prezzo del petrolio che riduce i guadagni dei Paesi esportatori, l'instabilità politica di molte aree del mondo, fanno sì che il mercato più importante al di fuori del nostro continente si riduca al Nord America. Per quanto riguarda la performance dell'Italia, mentre teniamo sui mercati europei, perdiamo ben il 5% su tutti gli altri.
Sono scenari che difficilmente muteranno nel breve periodo e confermano il ritorno a una centralità dell'Europa e in particolare del mercato italiano. Non a caso da 32 mesi ininterrotti nel nostro Paese crescono le vendite di auto e nel primo quadrimestre 2016 sono stati erogati 5,7 miliardi di finanziamenti in leasing a imprese e partita IVA, +13% sullo stesso periodo dell'anno scorso.
E per quanto riguarda il leasing nautico, segna +158% in valore, +50% in numero di contratti. Barche medio grandi? D'accordo, ma nella Piccola nautica il termometro della vendita dei fuoribordo vede Italia e Spagna leader del ritorno all'acquisto, meglio di Germania e di Francia. Ci aspettiamo una buona stagione e ci auguriamo un buon Salone di Genova, senza Tafazzi e tafazzismo.

Paolo Sonnino Sorisio

Questo testo, se non si riferisce al numero di Nautica correntemente in edicola, viene pubblicato esclusivamente a fini storici e le opinioni espresse potrebbero non coincidere più con quelle della Direzione e/o della Redazione di Nautica Editrice Srl